Tratti scarni, scuri,
fitti o interi tubetti
modellati sulla tela,
increspata di colori,
luci e ombre; rivela
l’opera tua ritratti

di tronchi e radici,
contorti, gesti umili,
volti segnati, campi
di grano, fantastici
papaveri e girasoli
e astri come lampi

di luce turbinante;
in fiati eterni il velo
di tue visioni accese
si schiude fremente
su passioni sospese
fra la terra e il cielo.

Poesia Dedicata a Vincent Van Gogh, alla sua grande sensibilità e ai suoi capolavori immortali. Qui info per visitare, fino all’8 di aprile, la mostra nella Basilica Palladiana di Vicenza in cui sono esposte molte delle sue opere.
Composta il 2 gennaio 2018.