Eventi incontrati
nel fluir possente
del tempo paiono
dei dardi scoccati
da un arco lontano,
ignoto, sfuggente:

mi illudo talvolta
e, come le nuvole
mutevoli sfumate
sulla celeste volta
sembran tracciate
per narrare favole,

così quella piena
par seguir un letto.
Dall’inizio alla fine
l’esistenza umana
anela a un ordine
nel caos più fitto!

Composta il giorno 29 ottobre 2018.