La sigaretta
arde fra aride
labbra; l’iride
fulva proietta,

ferina, flebili
guizzi lucenti,
cinta da lenti,
cinerei rivoli:

cumuli grigi
rivolti al cielo
nello sfacelo,
caduchi fregi

ammorbati
dalla fallace
idea di pace
dei dannati.

Composta il giorno 27 marzo 2018. Quartine a rime incrociate.