Inganni

Viviamo immersi nelle nostre fragilità, celate da maschere mutevoli; dietro ognuna di esse vasti abissi inghiottono la ragione: talvolta, come dei folli, gli uomini cercano rifugio dalla morte confidando nell’aiuto dei suoi più fidi alleati.

Schiavitù

In un’epoca di conformismo e pigrizia molti rinunciano a essere se stessi, a riflettere, a sognare; adottando modelli, idee e sogni preconfezionati, liberi di scegliere, scelgono di essere schiavi: il più grande successo delle nuove tirannie sta nella popolarità che godono fra i servi!

Vuoti

La vacuità assunta a punto di riferimento è la negazione per eccellenza; una società che considera il vuoto intellettuale un elemento fondante della sua struttura è una società senza fondamenta, gracile, destinata a frangersi contro le sue stesse debolezze.

Origini e limiti

Per quanto evoluto e civile l’essere umano possa diventare le sue radici risiederanno sempre nel regno animale: bisogni, desideri e sofferenze sono strettamente legati al suo corpo prima ancora che alla sua mente. E’ soprattutto il soddisfacimento dei bisogni più fisici a gettare le premesse necessarie per l’instaurarsi di un atteggiamento civile: quando tale presupposto viene meno l’uomo palesa la sua vera natura. Tutti i sofismi, tutti i ragionamenti capziosi e fallaci che ci innalzano al rango di semidei, si rivelano risibili tentativi di autocelebrazione di una specie arrogante, limitata, imperfetta e infastidita dalla sua vera natura. La specie umana è ossessionata dal conferire superiorità a sé stessa e alle sue creazioni.

Declino

Siamo l’unica forma di vita su questo pianeta a cui l’evoluzione ha concesso tempo e occasioni per trascendere parte dei propri limiti, privilegio vanificato dalla nostra palese propensione al declino e all’autodistruzione.

Barriere

La maggiore difficoltà insita in una formulazione logica e razionale della natura dell’esistenza è l’illogicità e l’irrazionalità di cui l’esistenza stessa sembra essere impregnata fin nelle fondamenta.